Individuati i maghi del borseggio, denunciata una famiglia di nomadi

Marito, moglie e la sorella di lui specializzati nel far sparire i veicoli lasciati in sosta e i portafogli

Al termine di una serie di indagini i carabinieri di Sogliano al Rubicone, in collaborazione con quelli di Misano Adriatico e di Mori, in provincia di Trento, hanno individuato e denunciato a piede libero tre nomadi specializzati nel depredare gli abitacoli della auto lasciate in sosta. Ad essere pizzicati sono stati un 38enne, la moglie 37enne e la sorella di lui, una 48enne. Il trio, già noto alle forze dell'ordine per una lunghissima serie di reati contro il patrimonio e con la 48enne in particolare per i borseggi, risiede tra le province di Modena e Padova. Secondo quanto emerso, i nomadi sono ritenuti responsabili del furto di un'auto in sosta, avvenuto a Sogliano lo scorso 22 marzo, il furto con destrezza di un portafoglio con 500 euro in contanti ai danni di un 40enne, avvenuto sempre a Sogliano all'interno di un ristorante, dell'utilizzo indebito di una carta di credito all'interno di un negozio di Misano Adriatico dove si erano dati alle spese pazze, lo scorso primo luglio, e il furto di un'altra auto lasciata in sosta a Mori. Il loro modus operandi, per quanto riguardava i veicoli, era quello di introdursi all’interno delle vetture agendo con delle comuni forbici sul nottolino della serratura, in caso di veicoli meno recenti, oppure di infrangere direttamente i lunotti posteriori e laterali di vetture con sistemi di apertura automatici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento