Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Intascava i soldi delle raccomandate, condannato dipendente delle Poste

L'uomo ha fatto sparire quasi 2.600 euro versati da una cliente, a smascherarlo furono le missive mai arrivate ai destinatari

E' stato condannato a 3 anni e all'interdizione dai pubblici uffici il dipendente di Poste Italiane, impiegato nell'ufficio di piazza Marvelli a Rimini, accusato di essersi intascato quasi 2600 euro. L'uomo, un 50enne, secondo quanto emerso dal dibattimento stornava dalla cassa i soldi delle raccomandate spedite da una professionista ai propri clienti. Furono proprio i destinatari, insospettiti dal fatto che le missive non erano mai arrivate nelle loro buchette delle lettere, a segnalare l'accaduto facendo così aprire un'indagine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intascava i soldi delle raccomandate, condannato dipendente delle Poste

RiminiToday è in caricamento