menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Interruzione del servizio elettrico per i lavori alla rete ferroviaria: le vie interessate

Necessaria l'interruzione del servizio per i lavori di scavo per la riapertura della linea ferroviaria adriatica tra Rimini e Viserba direzione Ravenna

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, effetuerà mercoledì una interruzione programmata del servizio elettrico in alcune vie del comune di Rimini (zona Nord) per consentire alla società RFI (Rete Ferroviaria Italiana), di proseguire i lavori di scavo, che possono interferire con le linee elettriche interrate di media tensione, per la riapertura della linea ferroviaria adriatica tra Rimini e Viserba direzione Ravenna.

L’esecuzione delle operazioni in sicurezza di RFT richiede il “fuori servizio programmato” di alcune linee di bassa e media tensione nelle fascia oraria 8:30 -15:30. Le vie interessate ai lavori sono viale Anita Garibaldi, viale Donizetti, viale Lamarmora, viale Stoppani, viale Mazzini, viale Ghelfi, viale Bixio, viale Don Minzoni, via Polazzi.

E-Distribuzione ricorda di non utilizzare gli ascensori per tutta la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. E-Distribuzione fa presente che, per la segnalazione dei guasti, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. 

 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento