menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ior, oltre 6.000 euro raccolti dalla Festa della Solidarietà

“Ringrazio l’istituto Oncologico Romagnolo – ha sottolineato il sindaco di Misano Adriatico, Stefano Giannini - per il lavoro ed il supporto che i suoi Volontari, ogni giorno, garantiscono ai pazienti oncologici del nostro territorio e ai loro famigliari”

Oltre 160 persone tra cui molti volontari, sostenitori dell’Istituto Oncologico Romagnolo e rappresentati delle istituzioni cittadine, hanno partecipato alla “Festa della Solidarietà”, ospitata dal Centro Sociale Del Bianco, un momento importante di solidarietà nel quale si è fatta la differenza nella lotta contro il cancro.  Grazie all’impegno e alla solidarietà di tutti la serata ha avuto un incasso totale di circa 6.200 euro. Il ricavato di questa giornata sosterrà le attività di ricerca, assistenza e di prevenzione in campo oncologico dello Ior nel territorio riccionese. 

“Ringrazio l’istituto Oncologico Romagnolo – ha sottolineato il sindaco di Misano Adriatico, Stefano Giannini - per il lavoro ed il supporto che i suoi Volontari, ogni giorno, garantiscono ai pazienti oncologici del nostro territorio e ai loro famigliari”. Ha fatto eco al sindaco, Fabrizio Miserocchi, direttore dello Ior, che ha voluto dedicare a tutti i presenti il premio ricevuto dall’Istituto Oncologico Romagnolo, sabato a Bologna come ‘Capitani 2015 della Ricerca Scientifica’: “grazie all’instancabile lavoro dei Volontari IOR siamo riusciti a cambiare il volto dell’Oncologia romagnola, divenendo un punto di riferimento in Italia come ricerca e cura dei pazienti oncologici”.

Alessandra Affatatto, Biologa dell’Istituto Oncologico Romagnolo che lavora nell’ospedale Infermi di Rimini ha portato ai presenti la sua testimonianza di professionista in prima linea nella difficile battaglia contro il cancro, in particolare ha raccontato la sua esperienza che, da alcuni mesi, la vede a fianco dell’equipe della dottoressa Pericoli all'unità operativa Oncoematologia Pediatrica di Rimini. Come ormai da tradizione dopo il pranzo, che è stato allietato dall’esibizione del poeta e scrittore dialettale Emilio Melchiorri, si è svolta l’estrazione di bellissimi premi offerti da aziende locali e il tradizionale taglio della torta, donata dalla Pasticceria Garden.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento