Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Kite surfer in difficoltà non riesce a tornare a riva, soccorso dalla Capitaneria di porto

Scosso ed esausto l'uomo è stato ripescato dal mare dai militari e trasportato a riva dalla motovedetta

Brutta avventura, alla vigilia di Pasqua, per un kite surfer che a causa dell'improvviso cambiamento delle condizioni meteo è rimasto bloccato al largo non riuscendo più a tornare a riva. A dare l'allarme, verso le 17.15, sono stati altri kitesurfisti che hanno chiesto aiuto alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Rimini segnalando come l'amico si trovasse nello specchio di mare davanti al Bagno 151 al confine con Riccione. E' così stata fatta uscire la motovedetta CP 842 specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso, oltre a una patuglia a terra, coi militari che sono riusciti ad individuare il kite surfer in difficoltà recuperandolo dall'acqua e prestandogli i primi soccorsi in quanto era visibilmente scosso e affaticato. Rientrati nel porto di Rimini, le condizioni dell'uomo sono apparse buone e non è stato necessario chiedere l'intervento del 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kite surfer in difficoltà non riesce a tornare a riva, soccorso dalla Capitaneria di porto
RiminiToday è in caricamento