L'Assessore Mirra a Pesaro per protestare contro i tagli degli intercity

Giovedì mattina l'Assessore alla Mobilità della Provincia di Rimini, Vincenzo Mirra ha partecipato, presso la stazione ferroviaria di Pesaro, alla manifestazione organizzata da Provincia di Pesaro e Urbino

Questa mattina l'Assessore alla Mobilità della Provincia di Rimini, Vincenzo Mirra ha partecipato, presso la stazione ferroviaria di Pesaro, alla manifestazione organizzata da Provincia di Pesaro e Urbino e dalla Camera di Commercio di Pesaro contro la soppressione delle fermate degli Eurostar Frecciabianca e la riduzione delle soste degli Intercity decisa da Trenitalia, con il conseguente isolamento della dorsale adriatica dai grandi snodi ferroviari italiani. Alla manifestazione di protesta odierna hanno partecipato, oltre alle associazioni di categoria e alle istituzioni imprenditori, tanti lavoratori pendolari, studenti e cittadini.  Iniziative analoghe si sono già svolte infatti in altre regioni adriatiche come l'Abruzzo, il Molise e la Puglia.
 
 "Per noi il treno è sviluppo, ambiente ed economia, sono queste - spiega Mirra - le parole con le quali mi sono presentato a Pesaro con un cartello in rappresentanza della Provincia di Rimini e dei suoi cittadini. La soppressione degli Intercity e l'eliminazione dell'alta velocità portano ad un progressivo isolamento della linea adriatica con problemi pesantissimi non solo per i lavoratori pendolari, ma anche per il turismo e la sostenibilità ambientale. Siamo uniti ai vicini di Pesaro e a tutti i cittadini che insieme a noi vogliono far sentire forte le nostre ragioni fino a Roma. Fino ad oggi i nostri appelli sono stati inascoltati, speriamo che l'apertura alla concorrenza del trasporto ferroviario ci porti maggiore attenzione; di certo noi siamo pronti ad andare fino in fondo"
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento