Ladro asserragliato nella toilette del locale che stava svaligiando

Per cercare di sfuggire all'arresto, il malvivente si era chiuso nel bagno sperando di riuscire a passare inosservato dagli agenti arrivati sul posto

Nella notte tra martedì e mercoledì gli agenti delle Volanti sono intervenuti in un ristorante di Marina Centro allertati dal gestore che, passando davanti al locale con alcuni amici, si era reso conto che la finestra laterale della cucina era stata forzata. Una volta dentro, l'uomo ha notato anche alcune anomalie: un fornello spostato e evidenti impronte di scarpe sul pianale della cucina. Ancora più strano, inoltre, la porta del bagno chiusa dall'interno mentre, invece, era stata lasciata aperta. Gli agenti della polizia hanno voluto approfondire le stranezze e, con un cacciavite fornito dal gestore, sono riusciti a forzare la porta della toilette e a entrare scoprendo così il malvivente che faceva forza sulla maniglia nel tentativo di farla franca. E' così finito in manette un romeno 24enne processato, mercoledì mattina, per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento