rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Le Acli di Rimini piangono la scomparsa del presidente provinciale Vitantonio Brussolo

Classe 1947, Vito Brussolo era iscritto alle Acli dal 1969 e aveva ricoperto vari ruoli, da presidente e coordinatore regionale del Patronato, a presidente provinciale e consigliere nazionale della Lega Consumatori

Con profondo dolore le Acli di Rimini comunicano la scomparsa, avvenuta martedì mattina, del presidente provinciale Vitantonio (Vito) Brussolo. Da tempo malato, Brussolo aveva affrontato con grande coraggio ed energia le sofferenze e le difficoltà del suo stato fisico, continuando fino agli ultimi giorni ad occuparsi delle Acli con impegno e passione, come aveva sempre fatto. Nato a Rimini nel 1947, Vito Brussolo era iscritto alle Acli dal 1969 e aveva ricoperto vari ruoli, da presidente e coordinatore regionale del Patronato, a presidente provinciale e consigliere nazionale della Lega Consumatori. È stato eletto presidente provinciale delle Acli di Rimini nell’aprile del 2016. "La formazione e il lavoro devono essere i nostri obiettivi principali per la tutela dei più deboli e degli emarginati ma anche per rinnovare fortemente la nostra azione sociale con il coinvolgimento di tutto il sistema Acli", aveva dichiarato in occasione della sua elezione a presidente provinciale, citando il proverbio africano "Se vuoi arrivare primo corri da solo. Se vuoi andare lontano cammina insieme".

L’Amministrazione comunale esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Vito Brussolo, presidente provinciale delle Acli di Rimini. Una vita spesa a servizio della propria comunità, non solo attraverso gli importanti ruoli pubblici ricoperti nel mondo dell'associazionismo, ma anche e soprattutto attraverso la sua spiccata sensibilità civica e sociale, e la sua umanità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Acli di Rimini piangono la scomparsa del presidente provinciale Vitantonio Brussolo

RiminiToday è in caricamento