Cronaca

Le spiagge riaprono il 26 aprile, Frisoni: "Scelta a sorpresa ma i bagnini già all'opera"

L'assessore al Demanio: "Al netto delle anomale e confusionarie modalità di comunicazione da parte dell’esecutivo, la spiaggia di Rimini è nelle condizioni di farsi trovare pronta per ripartire quasi nell’immediato"

Secondo il ministro del Turismo Massimo Garavaglia “Non esistono limitazioni per l’accesso alle spiagge.  Per questo motivo l’ultimo decreto del governo non contiene una data di riapertura delle spiagge in quanto non esiste una legge che le chiuda. Per farla semplice, le spiagge sono aperte. Di conseguenza, gli operatori possono attivare gli impianti”. Quindi le spiagge potranno riaprire in zona gialla già a partire da questo lunedì.

“Ha colto un po’ tutti di sorpresa - ha commentato l'assessore Frisoni - l’annuncio del ministro al Turismo Garavaglia della possibilità a partire già da lunedì 26 aprile di riaprire gli stabilimenti balneari, con quasi tre settimane di anticipo rispetto alla data (15 maggio) indicata in prima battuta dal Governo. Al netto delle anomale e confusionarie modalità di comunicazione da parte dell’esecutivo, che troppe volte nelle ultime settimane hanno creato cortocircuiti e confusione che di certo non aiutano operatori, cittadini e amministratori, la spiaggia di Rimini è nelle condizioni di farsi trovare pronta per ripartire quasi nell’immediato. Gli operatori balneari stanno completando i lavori di sistemazione degli stabilimenti, c’è ancora qualche duna di protezione della spiaggia che va rimossa, ma si sta correndo per garantire il prima possibile il servizio a riminesi e ospiti. Rimini dunque risponde in tempo reale alla possibilità annunciata dal ministro Garavaglia: ieri abbiamo avuto un confronto con l’assessore Corsini e con gli altri Comuni della costa condividendo una linea comune, mentre già martedì prossimo incontrerò le categorie per una riunione, convocata e fissata da diversi giorni, per definire la nuova ordinanza balneare comunale. Un'ordinanza che sarà redatta rapidamente - sulla scorta delle linee guida contenute nell’ordinanza regionale trasmessa ieri - per essere così operativi da subito. Anche quest’anno la nostra spiaggia sarà in grado di essere accogliente e attrezzata, in grado di offrire servizi di qualità e in piena sicurezza, così com’è stato nell’estate 2020”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le spiagge riaprono il 26 aprile, Frisoni: "Scelta a sorpresa ma i bagnini già all'opera"

RiminiToday è in caricamento