Cronaca

Le tagliatelle di Rinaldi per l’Ospedale Infermi, polizia e carabinieri

Il ristoratore ha voluto portare il suo piatto forte a tutti quelli che sono impegnati in prima linea per combattere l'epidemia

L’obiettivo era di far trascorrere una Pasquetta serena anche a chi, nonostante il giorno festivo, era costretto a rimanere al lavoro per contrastare il Coronavirus. Così, Roberto e Andrea Rinaldi si sono infilati la divisa del loro ristorante Da Rinaldi e, in perfetta tenuta da contadini, sono partiti dalle campagne di San Paolo alla volta di Rimini centro per consegnare le loro tradizionali tagliatelle a tutto il personale del Reparto Covid-19 dell’Ospedale Infermi, al personale della Questura della Polizia di Stato e della Caserma dei Carabinieri.

“Tutta la famiglia ha collaborato alla realizzazione e al confezionamento in monoporzioni delle pietanze – racconta Roberto Rinaldi - e per la consegna abbiamo deciso di vestirci con gli abiti da contadino, a cui ovviamente abbiamo aggiunto tutti i dispositivi sanitari di protezione. Così, oltre a fare omaggio delle nostre tagliatelle per dimostrare la nostra vicinanza a tutte le donne e gli uomini impegnati in questa difficile battaglia contro il Coronavirus, abbiamo portato un po’ di gioia anche a chi lavora e ha poco da gioire. Un sorriso e un piccolo gesto a cui tenevamo tanto e che tutti hanno dimostrato di avere gradito facendoci arrivare il loro sincero ringraziamento che ci ha aperto il cuore. Non è un momento facile per nessuno, nemmeno per noi ristoratori, ma siamo stati davvero felici di aver fatto qualcosa per gli altri”.  

Da Rinaldi tagliatelle Ospedale Infermi-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le tagliatelle di Rinaldi per l’Ospedale Infermi, polizia e carabinieri

RiminiToday è in caricamento