Lite tra albergatore e turisti: a risolvere tutto ci pensano i Carabinieri

I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Rimini, sono intervenuti in un albergo,in viale Trapani, dove era segnalato un uomo ubriaco che disturbava i clienti

Si è reso necessario l'intervento dei Carabinieri di Rimini Miramare per spegnere una lite che ha visto il coinvolgimento del titolare di un albergo ed una cinquantina di turisti appena arrivati nel capoluogo rivierasco. Secondo quanto accertato dai militari, l'albergatore si rifiutava di alloggiare i turisti, in quanto l’agenzia di viaggio, a cui si erano rivolti i 50 vacanzieri, non avrebbe effettuato i dovuti pagamenti per la prenotazione del soggiorno turistico.

A quel punto, per evitare che la situazione degenerasse tra gli avventori ed il titolare, gli uomini dell'Arma si sono adoperati ed hanno contattato il responsabile dell’agenzia di viaggi di Cattolica che, chiarita la vicenda con il titolare della struttura alberghiera, ha provveduto a dare loro una sistemazione. Gli anziani turisti, sollevati dalla risoluzione immediata della problematica emersa, finalmente hanno potuto dare inizio alla loro vacanza.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Rimini, sono intervenuti in un albergo,in viale Trapani, dove era segnalato un uomo ubriaco che disturbava i clienti. I militari, giunti sul posto, lo hanno identificato e calmato. Il soggetto è stato invitato a tornare nella sua stanza per smaltire la sbornia senza arrecare ulteriore disturbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento