Maltratta gli anziani genitori per ottenere i soldi della droga, nei guai una donna

Da anni picchiava e insultava la coppia, costringendo i genitori a rinchiudersi a chiave nelle stanze, per estorcere loro i soldi necessari ad acquistare gli stupefacenti

Una 45enne di origine svizzera è stata diffidata dal Tribunale dall'avvicinarsi all'abitazione riccionese dei due anziani genitori e nella serata di martedì i carabinieri della Perla Verde hanno notificato il provvedimento alla donna. La misura cautelare è stata disposta in seguito alla denuncia della madre che, già in serie difficoltà per problemi di salute, era costretta insieme al marito a subìre le continue vessazioni da parte della figlia che, con minacce, percosse e insulti, continuava ad estorcere del denaro ai genitori per acquistare della droga. Le indagini dei carabinieri hanno accertato che le aggressioni duravano da anni e che avvenivano anche in piena notte, tanto da costringere i genitori a rinchiudersi a chiave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento