Maltratta la compagna fino ad obbligarla ad interrompere le cure mediche

Arrestato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, la donna costretta a subìre le vessazioni anche in ospedale

Una vita d'inferno quella resa da un 57enne, di origini foggiane e già noto alle forze dell'ordine, alla propria compagna che, affetta anche da gravi problemi di salute, veniva ripetutamente maltrattata fino ad essere anche costretta a interrompere le cure mediche. L'uomo, secondo le accuse, avveva avvicinato la vittima allacciando con lei un rapporto sentimentale ma, nonostante la donna fosse affetta da una seria malattia e per questo seguita costantemente dai medici, il pugliese l’avrebbe sottoposta a ricorrenti violenze fisiche e psicologiche, impedendole di seguire regolarmente le cure cui aveva bisogno di sottoporsi, andando spesso in contrasto anche con il personale sanitario che tentava di aiutare la donna. Nemmeno l’intervento dei famigliari di quest'ultima, che cercavano di aiutare la loro parente, era servito ad allontanare il 57enne il quale, in alcune occasioni, si era presentato sotto la loro abitazione infastidendo anche i condomini. Secondo le indagini dei carabinieri, inoltre, il foggiano in preda ad un'alterazione psicofisica aveva preso di mira la vettura della sorella della compagna, danneggiando le spazzole tergicristallo per poi darsi alla fuga. Al termine dell'inchiesta, gli inquirenti dell'Arma hanno depositato la loro relazione al pubblico ministesro che ha chiesto e ottenuto dal gip del Tribunale di Rimini un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'uomo. Il provvedimento è stato eseguito nella notte tra martedì e mercoledì dai carabinieri della Stazione di Miramare che hanno arrestato il 57enne con le accuse di maltrattamenti in famiglia, violazione di domicilio e danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento