Manda all'ospedale poliziotti dopo l'alcoltest e viene arrestato

Insulta e aggredisce i poliziotti durante l'accertamento dell'alcoltest. Un 31enne italiano è stato arrestato con le accuse di violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale

Insulta e aggredisce i poliziotti durante l'accertamento dell'alcoltest. Un 31enne italiano è stato arrestato con le accuse di violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale. L'episodio si è consumato domenica mattina, poco dopo le 8, in via Matteotti a Morciano. Gli agenti della PolStrada di Riccione hanno collaborato con gli agenti della Polizia Municipale dell'Unione della Valconca durante il controllo al 31enne, sorpreso al volante con un tasso di 2,02 grammi per litro.

Dopo esser stato denunciato per guida in stato d'ebbrezza, ha cominciato ad insultare agli agenti, per poi avventarsi contro. Nella circostanza i poliziotti della Stradale hanno riportato delle lesioni, medicate al pronto soccorso dell'ospedale di Cattolica. Lunedì mattina l'imputato è comparso davanti al giudice con le accuse che gli sono state addebitate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento