menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maturità 2013, tema d'italiano: tutte le tracce. E spunta "L'infinito viaggiare" di Magris

L'infinito viaggiare" di Claudio Magris è il brano proposto agli studenti alle prese con l'esame di Maturità 2013 per l'analisi del testo della prova italiano

L'infinito viaggiare" di Claudio Magris è il brano proposto agli studenti alle prese con l'esame di Maturità 2013 per l'analisi del testo della prova italiano. Si tratta di un resoconto dei più recenti viaggi compiuti dal Magris in varie parti del mondo perché incaricato o per propria intenzione. Il libro contiene un percorso lunghissimo, dove viene mostrato quasi l'intero pianeta viene con la lingua, la cultura, l'arte, la vita, gli usi, i costumi, la storia di ogni posto.

La traccia "Individuo e società di massa" è stata proposta nella tipologia B, redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale, per l'ambito artistico-letterario. E sempre per la stessa traccia, tra i documenti è stato proposto un testo di Pierpaolo Pasolini tratto dagli Scritti Corsari. Nel tema storico l'argomento ha riguardato i Paesi emergenti (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), in espansione economica.  Per il tema socio-economico Stato, mercato e democrazia. A supportare quest'ultima traccia diversi testi, tra i quali Krugman e Zingales.

Il saggio-breve o articolo di giornale ha riguardato gli omicidi politici, con riferimento ai delitti di Mussolini e di Moro o a quanto avvenuto nella ex Jugoslavia. Per il tema scientifico la ricerca sul cervello. Negli allegati il riferimento al progetto "Brain" illustrato dal presidente degli Usa, Barack Obama. Il ministero "ha deciso di percorrere una strada completamente rispetto al passato proponendo per l'analisi del testo un autore sì del '900 ma non appartenente al novero dei grandi'', afferma Daniele Grassucci, Responsabile delle Relazioni Esterne di Skuola.net.

"Sicuramente gli studenti sono rimasti disorientati da questa scelta, che comunque non dovrebbe inficiare l'esito dell'esame, in quanto come tipologia di prova l'analisi del testo dovrebbe potere essere svolta senza un conoscenza specifica dell'autore. Da sottolineare comunque - osserva Grassucci - che l'Ispettore Luciano Favini, in una recente intervista a Skuola, aveva indicato che generalmente le scelte si indirizzano su un autore del Novecento noto. Ecco quest'anno l'eccezione cha fa la regola".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento