rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

Per rifare il Mercato Coperto i banchi saranno costretti a traslocare, il Comune coinvolge gli utenti

Obiettivo dei questionari è quello di analizzare tempi, provenienza e mezzi scelti per gli spostamenti di chi frequenta il luogo, al fine di acquisire informazioni utili per le valutazioni relative alla struttura temporanea

Da mercoledì mattina, 5 ottobre, è cominciata da parte dell'amministrazione comunale la somministrazione dei questionari agli utenti del Mercato Coperto per scattare una fotografia reale circa le abitudini di accesso da parte del frequentatore “tipo” della grande struttura di via Castelfidardo. Obiettivo dei questionari proposti dal settore mobilità è quello di analizzare nel dettaglio e 'sul campo' i tempi, la provenienza e i mezzi scelti per gli spostamenti di chi frequenta il luogo, al fine di acquisire informazioni utili per le valutazioni relative alla fase transitoria della struttura temporanea. Tutto ciò nell’ambito dell’intervento che doterà la città di un nuovo mercato coperto, uno spazio riqualificato e una struttura all'avanguardia, con aree innovative, come nello stile dei mercati europei più sviluppati, andando al contempo a rafforzare l’offerta commerciale e le possibilità di sviluppo per gli operatori e le attività economiche.

Dopo l’approvazione da parte del consiglio comunale, nel mese di agosto, della proposta di partenariato pubblico-privato per la progettazione, realizzazione e gestione del nuovo mercato coperto di Rimini che prevede due anni di lavori, di cui sei mesi per la costruzione di un mercato temporaneo e altri 18 mesi per la demolizione del fabbricato esistente in via Castelfidardo, oggi obsoleto, e la ricostruzione, sulla stessa area, di un nuovo edificio adeguato da un punto di vista strutturale e impiantistico, l’amministrazione comunale è al lavoro per la predisposizione degli atti per la pubblicazione, nei prossimi mesi, della gara europea ad evidenza pubblica che mira a valorizzare la rete commerciale locale, rendendo il mercato uno spazio polifunzionale e all’avanguardia, completamente antisismico, a energia quasi zero e con tecnologie tra cui impianto fotovoltaico integrato in copertura, per un investimento complessivo da 27 milioni di euro.

Il cronoprogramma delle opere - che partiranno dopo l’espletamento del bando europeo - prevede complessivamente il completamento dei lavori in 24 mesi, il nuovo mercato si svilupperà su quattro livelli, per una superficie complessiva di 8mila metri quadrati. I questionari rivolti agli utenti proseguiranno anche la prossima settimana, nella giornata di martedì 11 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per rifare il Mercato Coperto i banchi saranno costretti a traslocare, il Comune coinvolge gli utenti

RiminiToday è in caricamento