menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metromare, il sindaco Parma chiede di farlo arrivare fino a Santarcangelo

Riziero Santi: "Il Metromare può consentire di decongestionare le nostre strade dal traffico di auto private fornendo un’alternativa ecologica ma anche più performante"

Il Comune di Santarcangelo ha avanzato la richiesta che il metromare arrivi alla stazione clementina. Dopo la zona sud anche da quella nord arrivano richieste di prolungamento del tracciato. L’Amministrazione  ha presentato una richiesta agli attuali firmatari della convenzione: la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Rimini, i Comuni di Rimini, Cattolica e Misano Adriatico, la società partecipata Patrimonio Mobilità Riminese. Pronta la risposta del presidente della Provincia Riziero Santi.

"Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi la lettera con cui il Comune di Santarcangelo chiede di entrare a far parte della convenzione per l’implementazione del Trasporto rapido costiero “MetroMare” con la tratta Rimini Fiera-Santarcangelo Stazione. Voglio subito dire che ritengo questa richiesta vada nella giusta direzione, che è quella di realizzare il potenziamento e il miglioramento del trasporto pubblico locale attraverso un ampio e diffuso sistema integrato di mobilità sostenibile al servizio dell’intero territorio provinciale".

Prosegue Santi: "Il Trasporto rapido costiero “MetroMare” è nato per servire la costa e i suoi flussi turistici, ma è da tempo che ci siamo resi conto che questo sistema di mobilità sostenibile, pulito silenzioso e che garantisce tempi di percorrenza certi, integrato con il trasporto su rotaia, può consentire di decongestionare le nostre strade dal traffico di auto private fornendo un’alternativa ecologica ma anche più performante, per la certezza dei tempi, rispetto al tradizionale trasporto pubblico. Che MetroMare corra lungo la costa da Cattolica a Rimini per poi raggiungere, via Fiera, Santarcangelo di Romagna, che è la porta della Valmareccchia, rappresenta il futuro asse portante della mobilità sostenibile del nostro territorio, pienamente in linea con gli obiettivi del Next Generation EU, così come con l’accordo, che andremo a firmare prossimamente, per la realizzazione di un programma di interventi pluriennale per il miglioramento e l’efficientamento della rete della mobilità e della viabilità della Valmarecchia."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Miti e leggende, i fantasmi del riminese

Giardino

Bonus Verde 2021: nuovo look al giardino spendendo poco

Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento