rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Misano Adriatico

Agenti della Municipale in incognito per smascherare taxista abusivo

A finire nei guai un 49enne residente a Misano Adriatico che ha dovuto dare l'addio alla patente e al proprio veicolo

Un sistema ingegnoso quello messo a punto dal personale della polizia Municipale di Misano Adriatico per individuare i taxisti abusivi. All'alba di domenica due agenti, sotto mentite spoglie, si sono piazzati nei pressi di un noto locale misanese e, confondendosi con gli altri giovani, hanno atteso che arrivasse l'abusivo. Al volante di una Wolkswagen Sharan l'uomo, un 49enne residente a Misano, ha iniziato a caricare i clienti che si volevano spostare da un locale all'altro e, a questo punto, anche gli agenti sono saliti. Quando è stato chiaro che il servizio era abusivo, e soprattutto a pagamento, alla prima fermata hanno chiesto l'intervento dei colleghi che seguivano il monovolume su un'auto civetta. Per il 49enne, oltre a una pesante sanzione, è scattato il sequestro dei veicolo e il ritiro della patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenti della Municipale in incognito per smascherare taxista abusivo

RiminiToday è in caricamento