rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Le mamme incantano per fascino ed eleganza, la nuova miss è una direttrice d'azienda

Ventotto bellissime mamme (di età compresa tra i 25 e 45 anni) provenienti da tutta Italia si sono contese il titolo di Miss Mamma Italiana 2022 alle fasi finali del Concorso nazionale di Te.Ma Spettacoli

È Carolina Bossi, 31 anni di Cantù (Como), la nuova Miss Mamma Italiana 2022 proclamata a Bellaria Igea Marina lo scorso sabato 10 settembre. Carolina è direttrice d’azienda e mamma di due bimbi, Giorgia e Thomas, di 5 e 4 anni e ha incantato il pubblico e la giuria con il suo fascino, eleganza e abilità nel canto con hula hopp.
Ventotto bellissime mamme (di età compresa tra i 25 e 45 anni) provenienti da tutta Italia si sono contese il titolo di Miss Mamma Italiana 2022 alle fasi finali del Concorso nazionale di Te.Ma Spettacoli, svoltesi lo scorso weekend sul palco di Piazza Don Minzoni a Bellaria Igea Marina, con la conduzione di Barbara Semeraro. La città romagnola è stata per il secondo anno lo scenario delle serate prefinali, giovedì 8 e venerdì 9 settembre, e finalissima nazionale di sabato 10 del Concorso dedicato alla bellezza e bravura delle mamme italiane.
Sabato 10 settembre, la miss mamma uscente dell’anno 2021, Silvia Palamà, ha quindi passato lo scettro a Carolina Bossi, che rappresenterà le mamme italiane 2022 oltre ad essere protagonista per il Calendario 2023 di Miss Mamma Italiana.

Le mamme premiate

Insieme a lei, poseranno per il Calendario anche le miss di fascia assegnate alle mamme finaliste:

“Miss Mamma Italiana Eleganza” Alessia Garigali, 37 anni, speaker di Catania e mamma di Giacomo, Vittoria e Francesco di 15, 12 ed 8 anni; “Miss Mamma Italiana Sorriso” Annalaura Di Marino, 40 anni, ingegnere di Frosinone e mamma di Christian e Leonardo, di 9 e 7 anni; “Miss Mamma Italiana In gambe” Ruzanna Abovian, 37 anni, insegnante di inglese di Brugnera (Pordenone) e mamma di Alisa di 11 anni; “Miss Mamma Italiana Sprint” Gloria Perin, 36 anni, presentatrice di eventi di Azzate (Varese) e mamma di Sveva e Gioia, di 7 e 3 anni;
“Miss Mamma Italiana Radiosa Linda Lodesani, 32 anni, infermiera di Abano Terme (Padova) e mamma di Efrem ed Iris Vittoria, di 4 ed 1 anno; “Miss Mamma Italiana Solare” Veronica Ricci, 31 anni, cantante, di Castelbolognese (Ravenna) e mamma di Sofia di 6 mesi; “Miss Mamma Italiana Glamour” Laura Di Pietro, 35 anni, impiegata commerciale di Sangiano (Varese) e mamma di Cristian di 4 anni; “Miss Mamma Italiana Fashion” Licia Cristofaro, 27 anni, performer di Calestano (Parma) e mamma di Rodrigo di 1 anno; “Miss Mamma Italiana Dolcezza” Laura Dauksyte, 41 anni, commessa di Torino e mamma di Angelica, Caterina e Lucia, di 14, 13 e 10 anni; “Miss Mamma Italiana Romantica” Marianna Cucinotta, 39 anni, mamma a tempo pieno, di Aci Catena (Catania), mamma di Clarissa e Tommaso di 8 ed 1 anno; “Miss Mamma Italiana Sportiva” Simona Elena Buzdugan, 34 anni, agente immobiliare di Spello (Perugia)e mamma di Nives Cristina di 8 anni.

La vincitrice e le Miss di fascia sono state decretate in base ai voti di una giuria di alta qualità, composta da giornalisti della stampa e radiofonici di grande rilievo come: Fabrizio Filippone vice capo redattore di TGCom24, Silvia Santori direttrice del settimanale Mio, Loredana Del Ninno QN, Giovanni Scotti direttore di Focus online.it, Roberto Vecchi giornalista e autore Rai, Fiore Cavarretta consulente per le iniziative strategiche già direttore generale di Telenova, Andrea Mattei di Radio M2O, Monica Sala di Radio Montecarlo, Boris Mantova di Radio 105, Mary Cianciaruso di Radio Bruno, Monica Stefilongo di Radio Lombardia,  Antony Pasquale  di Radio ICN New York, Riccardo Mortelliti Intrashtemimento2.0.

Durante la prima serata il sindaco Filippo Giorgetti insieme a Paolo Borghesi Presidente di Fondazione Verdeblu e Paolo Teti, patron del Concorso, ha salutato una piazza gremita di gente; il pubblico numeroso e partecipe è stato una costante che ha accompagnato le miss per tutte e tre le serate.

La conclusione di Paolo Borghesi, presidente di Fondazione Verdeblu: "L’evento di Miss Mamma rappresenta quel tipo di manifestazione che possiamo definire nazional popolare. Quello che rimane importante non è però il target ma il livello tecnico: su questo ci siamo impegnati sia come service, come scaletta e aspetto artistico! Il riscontro positivo lo abbiamo avuto direttamente dal feedback degli ospiti presenti in giuria, professionisti di media nazionali, testimone ne sono i loro pezzi già pubblicati. Se a questi si aggiungiamo le decine di articoli nelle cronache locali di tutta Italia, dedicate alle protagoniste della propria zona, ne esce per Bellaria Igea Marina una promozione mediatica straordinaria. Abbiamo avuto venerdì anche tre ore di diretta con Monica Sala di Radio Monte Carlo; gli altri Dj ospiti, in settimana, ne parleranno nelle loro trasmissioni. Credo quindi sia fondamentale continuare la collaborazione con Miss Mamma, non solo per la potenza mediatica dell’evento, ma anche perché rappresenta colei che è il fulcro della famiglia e rientra nel target turistico di Bellaria Igea Marina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mamme incantano per fascino ed eleganza, la nuova miss è una direttrice d'azienda

RiminiToday è in caricamento