Mobilità sostenibile: 70mila kg di olio alimentare trasformati in biocarburante

Raccolti nella provincia di Rimini nel 2018 sono finiti nei serbatoi dei camion della raccolta rifiuti grazie alla partnership tra Hera ed Eni

Camion della spazzatura alimentati anche grazie agli oli vegetali raccolti sul territorio servito, colonnine elettriche per la ricarica dei veicoli con offerte dedicate rivolte a privati e aziende e iniziative rivolte ai dipendenti mirate a ridurre l’impatto ambientale degli spostamenti casa-lavoro. Questi sono solo alcuni degli esempi di mobilità sostenibile portati avanti dal Gruppo Hera e che rappresentano la realizzazione concreta di una visione attenta alle esigenze di innovazione della società, resa possibile, tra le altre cose, da consistenti investimenti impiantistici, da accordi stretti con importanti player del settore oil&gas e dalla collaborazione dei cittadini. I quasi 70mila kg di olio alimentare raccolti nella provincia di Rimini nel 2018 trasformati in biocarburante grazie alla partnership con Eni

Anche dagli oli vegetali esausti di uso domestico, che hanno un alto potere inquinante, si può estrarre combustibile: nella provincia di Rimini nel 2018 sono stati raccolti quasi 70mila kg (di cui oltre 32mila nel Comune di Rimini) di oli alimentari attraverso le 72 colonnine stradali (26 nel Comune di Rimini) e le stazioni ecologiche presenti sul territorio. Grazie all’accordo recentemente siglato da Hera con Eni tutto questo olio vegetale esausto verrà trasformato in biocarburante, che utilizzato per alimentare i mezzi aziendali per la raccolta dei rifiuti urbani. La partnership prevede che gli oli vegetali recuperati da Hera  vengano inviati alla bioraffineria Eni di Venezia, a Porto Marghera, primo esempio al mondo di conversione di una raffineria di petrolio in bioraffineria, che lo trasforma in green diesel, prodotto completamente rinnovabile che costituisce il 15% dell’Enidiesel+. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento