Cronaca

Notte europea dei Ricercatori, tanti gli appuntamenti nel campus di Rimini

Torna l’evento che, ogni anno, mette al centro della scena i ricercatori in più di 250 città in tutta Europa

Grazie al progetto Society, torna l’evento che, ogni anno, mette al centro della scena i ricercatori in più di 250 città in tutta Europa per esplorare la scienza divertendosi. Arriva a Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini. E’ la Notte europea dei Ricercatori in programma per il 2016 venerdì 30 settembre in più di 250 città in tutta Europa: una notte fitta di eventi, spettacoli, conferenze, mostre, visite guidate, caccie al tesoro, laboratori per presentare il mondo della ricerca e sensibilizzare i giovani verso la carriera scientifica. Con oltre cento attività e duecento ricercatori coinvolti, l’evento che interesserà Bologna e le città  che ospitano i campus dell’Alma Mater,  Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, con iniziative anche a Predappio e Faenza,  sarà animato dal progetto europeo "Society. In Search of Certainty – Interactive Event To inspire Young people".

Coordinato dall’Università di Bologna, il progetto conta tra i partner alcuni fra i maggiori centri di ricerca del territorio: l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il Consiglio Nazionale delle Ricerche Area di Bologna (CNR), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l’Istituto nazionale di Fisica Nucleare (INFN), il Consorzio Interuniversitario CINECA – SCAI, oltre alla società di comunicazione Formicablu.   Con la Notte europea dei Ricercatori il pubblico (bambini, ragazzi, adulti, famiglie, …), potrà conoscere da vicino la ricerca e scoprire come spesso questa sia il migliore strumento per suggerire soluzioni utili e innovative per tutta la società. Le attività si svilupperanno secondo molteplici itinerari che richiamano i percorsi e le stazioni di una metropolitana. Ogni linea rappresenta una sfida o un’area disciplinare per la quale i ricercatori proporranno idee, raccontando in modo accattivante e interattivo le ricerche in corso.

Esperimenti, performance teatrali, laboratori, aperitivi scientifici, visite guidate, caccie al tesoro, incontri, mostre condurranno i visitatori a scoprire i segreti della fisica e dell’universo, idee per un pianeta sostenibile, soluzioni per la salute e il benessere e per una società inclusiva, la creatività, le tecnologie per il domani, il cibo tra tradizione e futuro. Superpoteri degli animali, docce cosmiche, terremoti e vulcani, supercalcolo per negati, spettroscopi, invecchiamento cellulare, la vera storia del ragù sono alcune della attività che si potranno sperimentare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte europea dei Ricercatori, tanti gli appuntamenti nel campus di Rimini

RiminiToday è in caricamento