I carabinieri indagano su truffa delle finte multe, la segnalazione a Novafeltria

A segnalare la strana vicenda una residente della Valmarecchia che si era rivolta alla Municipale per pagare il verbale

Quando una signora, residente nella Valmarecchia, si era trovata sul parabrezza un verbale di divieto di sosta si era rassegnata. Aveva lasciato la propria auto nell'area di carico e scarico dell'ospedale di Novafeltria e, la sanzione, poteva anche starci. La sorpresa, però, è arrivata quando l'automobilista si è recata col verbale e col bollettino per pagare la multa dalla polizia Municipale di Novafeltria. La donna, infatti, non riusciva a capire quale importo doveva pagare in quanto, sul bollettino, le cifre erano discordanti. Agli agenti del comando, tuttavia, quel verbale è apparso subito molto strano ed è bastata un'occhiata per capire che si trattava di una buona contraffazione in grado di trarre in inganno le vittime di quella che sembra, a tutti gli effetti, una truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a una serie di difformità sul verbale, il conto corrente del bollettino non risulta intestato al Comune di Novafeltria ma, con tutta probabilità, agli autori del tentativo di truffa. Sono già partite le indagini per riuscire a scoprire gli autori e i carabinieri, dopo aver raccolto la denuncia della mancata vittima, hanno depositato un'informativa alla Procura. Il personale della Municipale invita tutti gli automobilisti a controllare bene le multe che trovano sul loro parabrezza e, in caso di dubbi, rivolgersi agli sportelli della polizia per verificare la genuinità del verbale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento