Bagno fatale in mare per un diciannovenne: muore mentre gioca con gli amici

Pochi attimi di concitazione fatti di urla terrorizzate e subito il tentativo degli amici di salvarlo. Ma quando è stato tirato su dall'acqua non c'era più niente da fare. E' il quadro della tragedia che si è verificata giovedì pomeriggio sulla spiaggia

Pochi attimi di concitazione fatti di urla terrorizzate e subito il tentativo degli amici di salvarlo. Ma quando è stato tirato su dall'acqua non c'era più niente da fare. E' il quadro della tragedia che si è verificata giovedì pomeriggio sulla spiaggia di Rimini. Intorno alle 17 accade l'imprevisto al Bagno 12, che si trova a Marina Centro. Un gruppo di ragazzi riminesi stava giocando in mare, in un punto in cui si tocca. Improvvisamente uno di loro stramazza, urla, è in evidente difficoltà. I compagni subito lo raggiungono e gli tirano la testa fuori dall'acqua, dove nel frattempo è caduto apparentemente privo di sensi. Scatta l'allarme, che ha fatto accorrere sulla battigia il personale del 118, con ambulanza e auto medicalizzata. 

I soccorritori tentano la rianimazione: quasi un'ora di massaggio cardiaco per cercare di strappare il giovane alla morte ma, nonostante tutti i disperati tentativi per rianimarlo, per il giovane non c'è più niente da fare e, poco prima delle 18, i sanitari si sono arresi con il medico che ha dichiarato il decesso. Si tratta di un 19enne riminese, Enea De Carolis, descritto come un giovane sportivo e ben piazzato, ucciso probabilmente da un malore o dal successivo annegamento. Gli amici, che si trovavano in acqua con lui, sono rimasti increduli e disperati per la drammatica fine di un pomeriggio estivo dedicato ai giochi in acqua per sfuggire alla calura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, i carabinieri e gli uomini della Capitaneria di Porto. Il corpo del 19enne è stato trasferito presso l'obitorio del cimitero di Rimini dove, a una prima ricognizione cadaverica effettuata dal medico legale, sembrerebbe che il giovane sia stato colpito da un improvviso malore. De Carolis era un giovane sportivo e militava nella Softer Volley di Forlì squadra che, nello scorso campionato, giocava in serie B1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento