Orologi di origine sospetta, denunciato un misanese

Troppi orologi di origine sospetta, molto probabilmente illegale. Per questo mercoledì mattina gli uomini della Squadra Mobile di Rimini, hanno denunciato un misanese

Troppi orologi di origine sospetta, molto probabilmente illegale. Per questo mercoledì mattina gli uomini della Squadra Mobile di Rimini, affiancati da quelli di Modena, hanno denunciato a piede libero un uomo di Misano Adriatico, di 58 anni. L'uomo è nativo di Bologna. La polizia gli ha stretto il cerchio intorno dopo una serie di indagini e appostamenti.

Il reato ipotizzato è quello di ricettazione. Secondo le accuse il misanese trafficava orologi di lusso delle marche più blasonate come Cartier, Rolex e Patek Philippe, verosimilmente di illecita provenienza. La polizia è alla caccia dei “fornitori” del misanese. Denunciato anche un negoziante 39enne di Vignola, conosciuto con lo pseudonimo di 'Marco Nero' per aver recitato in film porno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento