menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Otto arresti per furto in 3 ore: gasolio, alimentari e gratta e vinci

Otto persone sono state arrestate dai carabinieri di Rimini tra le 20 e le 23 di venerdì. In sette casi l'accusa è furto aggravato. I primi tre arrestati sono uomini di nazionalità albanese di 44, 47 e 57 anni. Sono stati colti in flagrante mentre rubavano 300 litri di gasolio

Otto persone sono state arrestate dai carabinieri di Rimini tra le 20 e le 23 di venerdì. In sette casi l'accusa è furto aggravato. I primi tre arrestati sono uomini di nazionalità albanese di 44, 47 e 57 anni. Sono stati colti in flagrante mentre rubavano 300 litri di gasolio da un'autocisterna di una ditta edile di Verucchio per la quale lavora il 57enne. A far partire le indagini è stata la segnalazione del titolare della ditta.

Accorgendosi degli ammanchi di gasolio sempre più frequenti nonostante l'attività sia in calo, ha chiamato i carabinieri. Ieri pomeriggio i militari hanno seguito il 57enne dopo il turno di lavoro e lo hanno sorpreso, alle 20, insieme ai due connazionali mentre riempiva 12 taniche da 25 litri dall'autocisterna parcheggiata nel quartiere Celle di Rimini. Il giorno precedente i tre avevano rubato altri 300 litri di carburante con lo stesso sistema. Il danno per la ditta è stato di circa 9mila euro. Processati sabato mattina per direttissima hanno patteggiato un anno. Alle 22 sono stati arrestati un 36enne di Bellaria Igea Marina e una 42enne riminese.

Dopo aver forzato la porta di un deposito di bibite e alimentari, l'uomo era entrato per rubare mentre la donna, fuori, faceva da palo. Sono stati colti in flagrante grazie alla segnalazione di un residente. In manette, alle 23, un 31enne rumeno sorpreso mentre stava rubando all'interno di un negozio di alimentari, del quale aveva forzato la porta, alimenti per 100 euro e contanti per 300 euro. Anche in questo caso è stata preziosa la segnalazione di un passante.

Sempre per furto è stato arrestato un 49enne di Molfetta (Bari). Nel pomeriggio del 24 maggio aveva rubato gratta e vinci per un totale di 200 euro in una tabaccheria. Ripreso dalle telecamere è stato identificato. Infine è stato arrestato un 32enne napoletano evaso da una comunità terapeutica di Torre Annunziata. Era scappato a Rimini dove ha dei parenti. Rintracciato, è stato rinchiuso in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento