menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca in notturna e sotto costa: nei guai tre vongolare sorprese in mare

Nella notte tra lunedì e martedì il personale della Guardia Costiera di Riccione ha effettuato un'operazione per contrastare il fenomeno

Nella notte tra lunedì e martedì il personale della Guardia Costiera di Riccione ha effettuato un'operazione per contrastare il fenomeno della pesca alle vongole sotto costa. A entrare in scena sono stati 10 militari che, con l'ausilio di un'auto civetta e di un battello della Guardia Costiera, hanno individuato due vongolare sospette nel tratto di mare davanti a Riccione Terme. Un terzo peschereccio, invece, è stato trovato più a nord davanti all'imboccatura del porto della Perla Verde che pescava all'interno della corsia di entrata e uscita dei natanti. Tutte e tre le imbarcazioni sono state ispezionate, cogliendo di sorpresa i pescatori, che non hanno avuto il tempo di issare la draga idraulica utilizzata per pescare le vongole. Al termine degli accertamenti, per i pescatori sono scattate sanzioni amministrative per 4mila euro. Il comandante del compartimento e della Capitaneria di Porto di Rimini, capitano di fregata Domenico Santisi, precisa che tale attività, volta in via prioritaria alla tutela delle risorse ittiche del mare, nonché alla tutela del consumatore per gli aspetti correlati alla frode in commercio e frode alimentare, continuerà anche per la stagione estiva attualmente in corso, momento che vede crescere esponenzialmente la richiesta di questa tipologia di pescato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento