Prostituzione e alcol al volante, sette denunce

E’ di sette denunce il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio dei Carabinieri finalizzato al contrasto della criminalità diffusa, della prostituzione e della guida in stato di ebbrezza

E’ di sette denunce il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Rimini finalizzato al contrasto della criminalità diffusa, della prostituzione e della guida in stato di ebbrezza conseguente all’abuso di sostanze alcoliche. Quattro “lucciole” romene, tra i 21 ed i 30 anni, sono state denunciate a piede libero per inosservanza all’ordinanza del sindaco Andrea Gnassi che vieta la prostituzione in strada.

Denunciate altre due romene, rispettivamente di 33 e 22 anni, perché inottemperanti al foglio di via firmato dal Questore. I militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato un’automobilista per abuso di sostanze alcoliche, in quanto sorpresa alla guida con un tasso alcolemico superiore a0,80 gr/l; Elevato due sanzioni amministrative per due conducenti sorpresi alla guida con un tasso alcolemico superiore a 0,50 ma inferiore a 0,80 gr\l. Per i tre è scattato il ritiro della patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento