menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina alle Poste, la cassaforte a tempo mette ko i malviventi

Dopo aver tenuto in ostaggio l'impiegata dell'ufficio, un cliente e un corriere, il rapinatore è stato costretto a scappare con i pochi spiccioli presenti nel cassetto dell'impiegata

Rapina decisamente fantozziana quella andata in scena, sabato mattina, all'Ufficio Postale di Vergiano in via Marecchiese. Verso le 8, quando l'impiegata è andata ad aprire, si è trovata davanti un uomo mascherato e armato. Il malvivente, dopo aver colto di sorpresa la donna, si è fatto precedere all'interno dell'ufficio dove le ha intimato di aprire la cassaforte. L'armadio blindato, tuttavia, era dotato del sistema di temporizzazione che sblocca la serratura solo 15 minuti dopo che viene digitata la combinazione. In attesa che la cassaforte si aprisse, nell'ufficio è entrato prima un cliente che, anche lui minacciato dalla pistola, è stato costretto a stendersi a terra. Poi è arrivato un corriere che doveva consegnare un pacco. Vista ormai saltata la sorpresa, e preoccupato dal rischio, al rapinatore non è restato altro che arraffare la manciata spiccioli presenti nella cassa, una ventina di euru in tutto contando anche le monetine da pochi centesimi,e darsi alla fuga. All'esterno, ad attendere il rapinatore, c'era un complice al volante di una Fiat Uno, risultata rubata venerdì a Riccione, con la quale i due sono fuggiti facendo perdere le loro tracce. Sul posto è intervenuta la polizia e la Scientifica che, dopo aver visionato i filmati delle telecamere a circuito chiuso, hanno iniziato la caccia ai due rapinatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento