Cronaca

"Pistola in faccia mi hanno rapinato alla fermata dell'autobus"

La vittima terrorizzata ha chiesto l'intervento dei carabinieri, i militari dell'Arma sono al lavoro per vagliare le dichiarazioni del rapinato

Rapina a mano armata in pieno giorno, nel pomeriggio di lunedì, con la vittima che ha raccontato di essersi visto puntare una pistola in faccia dai malviventi. Il colpo è andato in scena verso le 15.30 sulla via Emilia, alla fermata dell'autobus tra Santa Giustina e Santarcangelo, ai danni di un cittadino pakistano. Secondo il racconto del rapinato, l'uomo era in attesa dell'arrivo del mezzo pubblico quando davanti a lui si è fermata una vettura. Il passeggero, dopo aver abbassato il finestrino, avrebbe puntato l'arma contro il pakistano obbligandolo a consegnargli il portafoglio per poi fuggire a tutta velocità. La vittima, terrorizzata, ha chiesto aiuto ai carabinieri e sul posto si sono precipitate le gazzelle dell'Arma. Secondo quanto emerso, il bottino sarebbe misero: una cinquantina di euro in tutto. Il rapinato ha poi fornito ai carabinieri alcune idicazioni sull'autore ma, nonostante le ricerche, l'auto dei malviventi non è stata trovata. Sono in corso gli accertamenti degli inquirenti dell'Arma per ricostruire con esattezza la vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pistola in faccia mi hanno rapinato alla fermata dell'autobus"
RiminiToday è in caricamento