Trova il ladro in casa e gli spara: denunciato

Ha tentato il furto in un'abitazione, ma è stato ferito dal proprietario di casa che ha afferrato il fucile sparandogli ad un piede. Il ladro, un 19enne originario dello Zambia, è stato arrestato

Ha tentato il furto in un’abitazione, ma è stato ferito dal proprietario di casa che ha afferrato il fucile sparandogli ad un piede. Il ladro, un 19enne originario dello Zambia, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini: per gli inquirenti è l’autore di un’altra rapina e di un altro furto commesso in un’abitazione. Recentemente bivaccava in un parco cittadino. La comunità che lo aveva accolto lo ha infatti ritenuto un soggetto ‘ingestibile’.

LA SEGNALAZIONE DEI MEDICI - L’arresto è scaturito in seguito ad una segnalazione dei sanitari dell’ospedale “Infermi” di Rimini, dove il 19enne si era recato il primo agosto per una ferita d’arma da fuoco al piede destro. Portato in Questura, il giovane ha riferito di aver avuto una violenta discussione con un suo amico, che lo avrebbe costretto alla fuga e a scavalcare la recinzione di un'abitazione in via Lazio nel tentativo di non subire ulteriori pestaggi.

LA VERSIONE DEL RAGAZZO - Il giovane ha poi spiegato che il proprietario dell’abitazione ha tirato fuori il proprio fucile, sparandogli contro. La versione è stato presto smentita dai padroni di casa, riferendo di non aver avuto nulla a che fare con il ragazzo. Ma gli inquirenti hanno trovato una striscia di sangue di un centinaio di metri proprio fuori dalla casa. E la verità è venuta a galla. I due residenti si sarebbero svegliati alle prime luci dell’alba a causa di alcuni rumori provenienti da una delle stanze dell’abitazione, sorprendendo il 19enne rovistare tra alcuni mobili.

IL FURTO - Era in mutande ed indossava una la maglia del Milan del figlio del padrone di casa. Nel tentativo di allontanarlo, è nata una colluttazione con la donna, che ha spinto il padrone di casa ad impossessarsi velocemente del fucile da caccia. Il giovane ladro, percependo il pericolo, ha usato la donna come scudo, per poi fuggire. La donna è riuscita ad impedirgli di uscire di casa, mettendo tra se e la porta il piede. Ma il malvivente ha tirato lo stesso la porta, rompendo il piede alla signora.

LA REAZIONE - Il padrone di casa, in quell’istante, è scivolato con il fucile in mano, facendo partire un colpo verso il muro. Il ragazzo è riuscito ad uscire in giardino. Ma mentre stava scavalcando la recinzione, l’uomo ha aperto nuovamente il fuoco, colpendo al piede destro. Al padrone di casa, 64 anni, denunciato con l’accusa di lesioni, è stato revocato il porto d'armi. Il ladro dovrà rispondere di rapina aggravata, furto aggravato e lesioni. Prima del rocambolesco tentativo di furto, aveva colpito nella stessa via in un’altra abitazione, portando via vestiti e alcune centinaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento