Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Report dell'Arpae, Riccione maglia nera per la qualità delle acque di balneazione

La classificazione, elaborata sui dati di monitoraggio 2014–2017, evidenzia complessivamente un buono stato qualitativo

Nel comune di Rimini sono presenti 17 acque di balneazione. L’acqua, “Torre Pedrera - Pedrera Grande S” deriva dalla suddivisione della preesistente “Torre Pedrera - Pedrera Grande” fra il comune di Bellaria Igea Marina e Rimini. Nel campione del 22 maggio si è rilevato un superamento dei limiti di legge per Escherichia coli, nell’acqua denominata “Rimini - Foce Marecchia 50m S”. La durata dell’inquinamento è stata accertata con il campione aggiuntivo del 23 maggio e l’episodio può quindi essere considerato di breve durata. In data 31 luglio, sempre per la stessa acqua, si è rilevato un superamento dei limiti di legge per Escherichia coli ed Enterococchi intestinali. La durata dell’inquinamento è stata accertata con il campione aggiuntivo del 1 agosto e l’episodio può quindi essere considerato di breve durata. Per l’episodio del 22 maggio, il Comune ha adottato ordinanza sindacale di divieto temporaneo il 23 maggio, revocato il 25 maggio; per quello del 31 luglio il divieto è stato adottato il 1 agosto e revocato il 3 agosto. Il Comune non ha richiesto il prelievo di campione sostitutivo in nessuno dei due casi.

In data 25/05/2017 il Comune di Rimini, ha adottato misure di gestione preventive tramite l’ordinanza balneare “Divieti di balneazione temporanei e relative misure di gestione” in cui si stabilisce che, per la tutela della salute pubblica, durante la stagione balneare 2017, in caso di pioggia persistente e/o di notevole intensità tale da causare l’apertura dei seguenti sfioratori di piena: Torre Pedrera - Pedrera Grande; Torre Pedrera - Brancona; Viserbella - La Turchia; Viserbella - La Sortie; Deviatore Marecchia – Rivabella; Deviatore Marecchia – Bypass Depuratore Santa Giustina; Rimini - Ausa; Bellariva - Colonnella 1; Bellariva - Colonnella 2; Rivazzurra - Rodella; Miramare – Roncasso; Miramare -Rio Asse N sia vietata temporaneamente la balneazione nell’intera acqua di balneazione corrispondente agli sfioratori
interessati dall’apertura delle paratoie, sia durante l’apertura degli stessi che per le 18 ore successive alla loro chiusura. Nel corso della stagione estiva, si sono registrate 56 aperture degli scarichi fognari in mare. In data 07/08/2017 il comune ha emanato un’integrazione all’ordinanza balneare sopra citata, in cui vengono revocate le misure di gestione preventive per l’acqua “Torre Pedrera – Pedrera Grande S”, preso atto della nota di Hera del 03/08/2017 nella quale si conferma l'avvenuto completamento dei lavori di separazione delle reti relative allo scolmatore Pedrera Grande.

Schermata 2017-12-21 alle 14.45.55-2

===> Segue con i dati di Riccione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Report dell'Arpae, Riccione maglia nera per la qualità delle acque di balneazione

RiminiToday è in caricamento