Condhotel, il sindaco Tosi: "La legge permette di riqualificare, sarà uno slancio per la città"

"I Condhotel vanno incontro alle richieste dei turisti di diversificare le vacanze e dei proprietari di hotel di variare l’offerta ricettiva mista"

Il sindaco di Riccione Renata Tosi interviene dopo l'incontro sui Condhotel e la polemica che si è accesa a Riccione tra Pd e maggioranza.

"Un momento di condivisione e riflessione sulla bontà dell’innovativa formula ricettiva dei Condhotel. Ben venga questa iniziativa che a Riccione vede la presentazione dei contenuti della legge regionale che disciplina e mette in chiaro i requisiti richiesti per gestire gli alberghi in maniera del tutto innovativa - afferma Renata Tosi - Una formula, quella di combinare la camere degli hotel ad una ricettività di tipo residenziale, che ben si sposa con i principi di riqualificazione prospettati, e oggi possibili, nel comune di Riccione con la nuova variante al Regolamento Urbanistico Edilizio entrata in vigore nel 2017. Il Condhotel consente in tempi celeri di riqualificare gli alberghi in termini di sicurezza, efficientamento energetico e abbattimento delle barriere architettoniche garantendo una nuova formula di servizi alberghieri alla città, fornendo al contempo agli imprenditori e ai Comuni, nuove opportunità per semplificare e rigenerare le proprie strutture ricettive.

corsini -assessore corsini - condhotel - incontro riccione-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’amministrazione comunale di Riccione ha anticipato con la variante al Rue questo strumento urbanistico perché crede fortemente nelle necessità e possibilità di rigenerare il comparto alberghiero per dare un rinnovato slancio alla città e al recupero di strutture obsolete non più in grado di essere competitive sul mercato. Inseriti nel piano di riqualificazione avviato con le manifestazioni di interesse rivolte ad imprenditori che al primo avviso pubblico hanno risposto in maniera positiva, tanto da indurre l’amministrazione a procedere con un secondo avviso, i Condhotel vanno incontro alle richieste dei turisti di diversificare le proprie vacanze e dei proprietari di hotel di variare l’offerta ricettiva mista tra residenziale e alberghiero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento