Turisti completamente ubriachi devastano stabilimento balneare

Branco di ragazzini sfascia le attrezzature del bagnino, distrutte tre cabine in cemento

Cabine in cemento armato completamente devastate, porte divelte, attrezzature gettate all'aria e caos ovunque. Una vera e propria orda di vandali quella che, nella notte tra domenica e lunedì, si è riversata sulla spiaggia del Bagno 103 di Riccione. Secondo quanto emerso, si sarebbe trattato di cinque giovanissimi turisti, tutti ragazzini sui 16 anni residenti nel milanese, arrivati nella Perla Verde per le festività pasquali. L'impresa del branco, tuttavia, è stata notata da alcuni passanti che hanno dato l'allarme facendo accorrere i carabinieri. La pattuglia dell'Arma si è così trovata davanti il gruppo di giovanissimi, tutti in preda ai fumi dell'alcol, che stavano allegramente devastando lo stabilimento. Tale era la foga di alcuni di loro che, uno di essi, si è anche ferito mentre stava distruggendo le attrezzature del bagnino. Il gruppo è stato fermato dai carabinieri e gli autori sono stati identificati. Avvertiti i genitori, questi ultimi si sono già offerti di ripagare i danni provocati dai figli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Padre di famiglia cerca una lucciola ma si trova a letto con un trans, parapiglia nel residence

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

Torna su
RiminiToday è in caricamento