Amarcort Film Festival inaugura l'edizione 2015 con una serie di corti

"Il giro del mondo in 80 corti": un viaggio, un'esplorazione di culture, usanze e linguaggi attraverso l'espressione cinematografica

 Amarcort Film Festival inaugura l'edizione 2015 alla grande, lanciando una nuova iniziativa: "Il giro del mondo in 80 corti", un vero e proprio viaggio attraverso i cortometraggi di tutto il mondo. Da un solo posto dare la possibilità di vedere tutto il mondo. E' questo l'obiettivo del progetto “Il giro del mondo in 80 corti”: un viaggio, un'esplorazione di culture, usanze e linguaggi attraverso l’espressione cinematografica. Amarcort Film Festival, giunto alla sua ottava edizione, nell’ambito delle sue attività collaterali sparse per tutto l’anno organizza, in collaborazione con il Comune di Rimini, un evento per valorizzare il cortometraggio come linguaggio universale. Di ritorno da Clermont Ferrand (la città francese che ospita il festival di cortometraggi più importante al mondo) ci siamo ritrovati con una valigia piena di contatti e corti provenienti da tutto il globo. Da qui è nata l’idea di questa ambiziosa rassegna.

A partire dal 30 marzo verrà programmata una serie di proiezioni, a cadenza mensile, che fanno parte del progetto “Il giro del mondo in 80 corti”. Nell’arco di tutti questi appuntamenti verranno proiettati 80 cortometraggi, provenienti da tutto il mondo (con sottotitoli in italiano). Ogni serata vedrà la partecipazione del pubblico come giuria: con una votazione di tutti i presenti, infatti, verrà scelto un cortometraggio che andrà a comporre la rosa dei finalisti di una sezione speciale di Amarcort.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per meglio rappresentare “il viaggio” la sala della Cineteca di Rimini si trasformerà in una sorta di aereo pronto al decollo, con tanto di pilota e assistenti di volo, e al pubblico verrà offerto uno snack come usualmente accade a bordo degli aerei. I primi tre appuntamenti si svolgeranno alla Cineteca di Rimini (30 marzo, 27 aprile, 25 maggio), mentre nel periodo estivo lo staff di Amarcort sta cercando location all’aperto su tutto il territorio provinciale. Hanno già aderito all’iniziativa il comitato del borgo di San Giuliano e la Repubblica di San Marino. Nel periodo autunnale si farà poi ritorno in Cineteca, in maniera che sia anche di preparazione al festival vero e proprio, che in parte si svolgerà a dicembre proprio in quella sala. Le proiezioni saranno tutte, come sempre, ad ingresso gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento