menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

America Graffiti, sindacati chiedono un tavolo urgente con Prefetto e Comune

Preoccupazione per il futuro lavorativo dei 23 dipendenti del locale "a stelle e strisce" che ha chiuso lo scorso 5 febbraio

Il caso dei 23 lavoratori dell'America Graffiti, il locale che ha chiuso sul lungomare, è all'ordine del giorno per Filcams Cgil che ha chiesto di istituire un tavolo urgente. Una richiesta firmata dal segretario generale Mirco Botteghi, inviata a prefetto, concessionari, gestori e amministrazione comunale, nello specificio all'assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad.

Filcams specifica che il 5 febbraio Nettuno 2010 Srl ha dichiarato al sindacato, ai dipendenti  e alla Nettuno snc la restituzione del ramo d’azienda per il proseguimento dei rapporti di lavoro in essere, senza soluzione di continuità. Tuttavia a oggi i dipendenti non risultano ancora presi in carico dalla Nettuno snc e il locale è chiuso, quindi questi ultimi si trovano privi di attività lavorativa, senza sostegno al reddito né risposte per il loro immediato futuro. Per questo motivo il sindacato chiede un incontro quanto prima per risolvere la questione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Amigurumi, l'unicinetto che decora la casa

social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento