rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Via Caduti di Nassiriya

Prima si provano i vestiti nel camerino e poi cercano di fuggire senza pagare

Due ladre italiane pizzicate dal personale della sicurezza del centro commerciale "Le Befane"

Si è concluso con un paio di manette ai polsi il tentativo di due ladre, entrambe italiane, che hanno tentato la fuga da un negozio del centro commerciale "Le Befane". Nel pomeriggio di mercoledì, verso le 18, il personale della sicurezza di un negozio ha notato due donne, di 24 e 27 anni originarie della Puglia, che si aggiravano all'interno della boutique con una borsa vuota. Dopo aver scelto numerosi capi di abbigliamento, si sono quindi infilate in un camerino di prova ma, alla loro uscita, non c'era più traccia dei vestiti e la voluminosa borsa era piena. Mentre le donne si sono avviate all'uscita, il personale della sicurezza insospettito ha controllato il camerino trovando varie placchette antitaccheggio appena staccate dai capi di abbigliamento. Entrambe sono state bloccate mentre, sul posto, è stato richiesto l'intervento di una pattuglia della polizia di Stato. La 24enne e la 27enne sono state quindi arrestate e, nella mattinata di giovedì, processate per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima si provano i vestiti nel camerino e poi cercano di fuggire senza pagare

RiminiToday è in caricamento