Campo nomadi, in un anno 10 interventi per il furto di elettricità

Quasi un episodio al mese che ha costretto le forze dell'ordine intervenire insieme ai tecnici di Enel

Nel corso del 2016 per ben 10 volte i tencnici dell'Enel, insieme alle forze dell'ordine, sono dovuti intervenire nel campo nomadi di via Islanda, a Rimini, per furti di energia elettrica. In media, quasi una volta al mese, vengono scoperti degli allacci clandestini, segnalati dal gestore della rete elettrica, che provocano dei picchi anomali di consumi subito registrati dalle centrali di distribuzione. Furti che, puntualmente, riguardano le baracche di via Islanda dove, con pericolosi allacciamenti clandestini che rischiano anche di folgorare chi mette le mani nei contatori, una selva di cavi si dipanano verso le roulotte. Come da copione, tutte le volte i tecnici dell'Enel sono costretti a chiamare polizia di Stato e carabinieri per i rilievi di rito e per accertare dove finiscono gli allacci volanti in maniera tale da identificare gli autori dei furti. Più difficile riuscire a quantificare l'ammontare dell'energia elettrica consumata in maniera fraudolenta dai nomadi che, pur venendo denunciati, raramente affrontano processi e rimborsano il maltolto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento