Evade dai domiciliari per portare a spasso il cane e la moglie lo denuncia

Surreale vicenda che ha visto come protagonista un riminese 47enne pizzicato dagli agenti della polizia di Stato

Surreale vicenda che ha visto, come protagonista, un riminese 47enne denunciato a piede libero per evasione. L'uomo, agli arresti domiciliari, aveva lasciato l'abitazione per portare il cane a fare una passeggiata ma la moglie, rimasta a casa, aveva chiamato il 113 per segnalare l'evasione. Sul posto è intervenuta una pattuglia delle Volanti con gli agenti che, poco lontano dalla sua abitazione, hanno pizzicato il 47enne. L'evaso si è giustificato spiegando che, l'uscita, era necessaria per la passeggiata quotidiana del quattrozampe ma, la scusa, non ha evitato all'uomo una denuncia a piede libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento