Il rapinatore seriale di farmacie è un cliente abituale: arrestato

Un 35enne riminese è accusato di essere l'autore di una serie di colpi in diverse farmacie

La farmacia comunale numero 6 in via Euterpe

Un colpo dietro l'altro, ma la "carriera" del rapinatore seriale di farmacie è finita. I Carabinieri del Nor della Compagnia di Rimini hanno infatti rintracciato e arrestato martedì pomeriggio un 35enne riminese, accusato di essere l'autore di una serie di rapine in due farmacie riminesi, oltre che cliente abituale dell'esercizio in via Euterpe. 

In particolare, è ritenuto responsabile dei colpi alla Farmacia Comunale numero 6 di via Euterpe il 28 e 31 ottobre e quella alla farmacia De Luigi in via di Mezzo il 2 novembre. In tutte le occasioni il rapinatore entrava con il volto parzialmente coperto dal cappuccio della felpa e da una sciarpa. In mano stringeva un coltello da cucina che nascondeva dietro un sacchetto della spesa e sotto minaccia si faceva consegnare l’incasso della giornata. I comportamenti e le movenze erano però sempre simili, come è emerso dai racconti dei testimoni e questo è stato uno tra gli elementi utili all'indagine. I militari dopo l’ultima rapina lo hanno arrestato in flagranza ancora in possesso del bottino, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Rimini.

Le rapine

II primo dei due colpi alla Comunale di viale Euterpe risale al pomeriggio del 28 ottobre, intorno alle 15.30: bottino di 300 euro. Due giorni dopo, il 31 ottobre, torna e porta via 900 euro. La seconda rapina è però fatale per l'uomo erché una farmacista riconosce la sua volte, è certa si tratti di un cliente abituale e dà un elemento importante ai carabinieri. Ignaro che i militari siano già sulle sue tracce il 2 novembre il 35enne torna a colpire, questa volta alla farmacia di via Di Mezzo: bottino di circa 500 euro. Sul posto interviene la polizia, che raccoglie una descrizione simile alle precedenti, poi trasmessa ai carabinieri. I militari irrompono così nella sua abitazione e lo trovano ancora con indosso i vestiti della rapina e parte dei contanti. Ad incastrarlo anche un particolare sulle scarpe notato da una farmacista. Al termine delle indagini i carabinieri lo hanno ritenuto responsabile di tutti i colpi e non solo di quello del 2 novembre.

sabato landi - comandante Nor Carabinieri-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento