Favorirono la latitanza del killer di Covignano, condannati mamma e figlio

I due ospitarono Marco Zinnanti dopo l'omicidio di Leonardo Bernabini avvenuto tra i colli di Covignano nel settembre del 2012

E' arrivata la condanna per Assunta Dina Di Bartolomeo, 61 anni, e il figlio Eros Zanzani, di 31, che ospitarono Marco Zinnanti, mentre si nascondeva dalla polizia riminese, in una casa di campagna nel comune di Rocca Santa Maria sui monti della Langa all'indomani dell'efferato omicidio di Leonardo Bernabini avvenuto tra i colli di Covignano nel settembre del 2012. Per loro le accuse erano di favoreggiamento personale in concorso e, il pubblico ministero, aveva chiesto 1 anno e 6 mesi ma, il gip, ha condannato la Di Bartolomeo a 6 mesi con la sospensione della pena mentre, il figlio, è stato condannato a 6 mesi di reclusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento