menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A passeggio col neonato armati di coltello e taglierino

Nei guai una giovane coppia di turisti fermata dalla polizia di Stato e denunciata per possesso di strumenti atti ad offendere

Si è conclusa con una denuncia a piede libero, per possesso di strumenti atti ad offendere, la passeggiata a Marina Centro di una giovane coppia di turisti insieme al figlio neonato. Nel pomeriggio di martedì in viale Vespucci marito e moglie, entrambi pescaresi di 36 anni, hanno attirato l'attenzione dei passanti mentre si passavano di mano un coltellaccio con una lama da 10 centimetri. E' scattata la segnalazione alla polizia di Stato e, sul posto, è intervenuta una pattuglia delle Volanti con gli agenti che hanno rintracciato la coppia. Alla richiesta se avevano armi, in un primo momento hanno negato ogni addebito ma vista l'insistenza delle divise all'improvviso è spuntato un affilato taglierino. Dopo aver chiesto con insistenza se avevano degli altri oggetti vietati, messi alle strette i due hanno tirato fuori dal marsupio anche il coltello coltello sostenendo di averlo appena acquistato ma non sono stati in grado di fornire il nome del negozio. Per entrambi è scattata la denuncia e, le lame, sono state sequestrate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

Ristrutturare

Decoupage, trasforma gli oggetti in piccole opere d'arte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento