menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerchi gioielli col metal detector? Rischi la denuncia

Battibecco tra un bagnino ed un "cercatore di tesori" sedato dai Carabinieri. E' quanto accaduto lunedì pomeriggio in uno stabilimento balneare di Bellaria

Battibecco tra un bagnino ed un "cercatore di tesori" sedato dai Carabinieri. E' quanto accaduto lunedì pomeriggio in uno stabilimento balneare di Bellaria. Tutto ha avuto inizio quando un 50enne, munito di metal detector, stava “setacciando” la spiaggia alla ricerca di oggetti smarriti e cimeli preziosi, persi dai turisti durante la stagione estiva. Invitato dal bagnino ad allontanarsi, con frasi ingiuriose ha replicato, continuando nella sua ricerca.

I militari, giunti sul posto su richiesta del titolare dello stabilimento balneare, non hanno individuato l’ostinato cercatore. Gli uomini dell'Arma ricordano che per chi trova oggetti smarriti, così come prescrive il codice civile, li deve consegnare al Comune di appartenenza il quale produrrà apposita comunicazione presso l’albo del pretorio e dopo un anno. Se nessuno reclamerà l’oggetto, il bene od il corrispettivo in contanti gli verrà consegnato. Infatti chi viene trovato in possesso di oggetti denunciati e/o smarriti incorre nel delitto di ricettazione e subirà un processo penale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento