Cronaca

Nascondeva un etto e mezzo di cocaina: spacciatore arrestato

I poliziotti lo hanno seguito e bloccato trovando il "bottino" nonostante il ragazzo avesse cercato di disfarsene

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno arrestato in flagranza, giovedì sera, un ventottenne di origine albanese, residente in città, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. 

Durante un controllo i poliziotti della sezione antidroga hanno concentrato i loro sospetti sul ragazzo e si sono appostati sotto la sua casa. Appena è uscito dall'abitazione, lo hanno pedinato fino alla macchina e, una volta fermatosi in via Pomposa, lo hanno controllato. Nonostante abbia tentato di chiudersi all’interno della vettura e di disfarsi di qualcosa che aveva all’interno del giubbotto, è stato immediatamente bloccato ed ha consegnato due involucri termosaldati contenenti, rispettivamente, 5.34 grammi e 5.53 grammi di cocaina. La successiva perquisizione effettuata presso un appartamento diverso da quello di residenza ha consentito di rinvenire, occultato all’interno di un giubbotto, un involucro in cellophane contenente 106.87 g di cocaina, due involucri termosaldati contenenti 10.61 g e 7.53 g di cocaina ed una bilancia digitale di precisione. Sono stati sequestrati 350 €, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Venerdì mattina è stato condannato con rito direttissimo e dovrà scontare gli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva un etto e mezzo di cocaina: spacciatore arrestato

RiminiToday è in caricamento