Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Rimini sud / Via Arno

I residenti del Villaggio 1 Maggio contro l'arrivo dei nomadi nel quartiere

In una nota chiedono all'amministrazione comunale maggiore sicurezza dopo numerosi atti vandalici e furti nelle abitazioni

Dopo i rumors riguardanti lo smantellamento del campo nomadi di via Islanda, mediante ricollocamento delle famiglie Sinti in diverse zone del Comune di Rimini, si è fatto riferimento ad un’ipotetica area in Via Arno. Una soluzione decisamente sgradita ai residenti del Villaggio 1 Maggio i quali, in una nota, "intendono segnalare e fare presente all’Amministrazione Comunale che l’area individuata si trova in una zona residenziale ad alta densità abitativa, nei pressi di una scuola riconosciuta come una struttura fra le migliori del Comune e dove sarà realizzata a breve anche una moderna palestra per il Volley. Nella zona inoltre, da qualche tempo, si segnalano diversi atti vandalici verso la proprietà privata quali numerose infrazioni alle abitazioni, danneggiamenti di autovetture oltre ad incontri poco chiari e attività ritenute non del tutto lecite. In questo ambito si ritiene che la zona meriti maggiore attenzione in sicurezza e non azioni opposte. I residenti del Villaggio 1 Maggio ritengono pertanto non adeguata l’ipotesi di un eventuale insediamento di famiglie Sinti in Via Arno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I residenti del Villaggio 1 Maggio contro l'arrivo dei nomadi nel quartiere

RiminiToday è in caricamento