Al via il cantiere per la realizzazione della “Vasca Ospedale”

Un nuovo importante tassello nel Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzato dal costo di 4,5 milioni di euro

Sono partiti lunedì, nelle vicinanze di via Stampa nella zona dell’Ospedale Infermi di Rimini, i lavori per la realizzazione del cantiere della “Vasca Ospedale”, un nuovo importante tassello nel Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzato (PSBO). Si tratta del settimo intervento degli 11 progetti strategici previsti e che consentiranno a Rimini, entro il 2020, di essere la prima città costiera a risolvere in maniera definitiva il problema degli scarichi a mare. Il progetto, ideato dai tecnici di HERA e che verrà realizzato dalla Cooperativa Braccianti Riminese, infatti, prevede due interventi: la realizzazione di una vasca che avrà un volume di laminazione di 14.000 metri cubi che tratterà le portate del bacino fognario Colonnella I, e la costruzione di un manufatto che possa regolarizzare le portate delle acque reflue della zona.

Con la realizzazione di questo progetto saranno ridotte le aperture dello scarico denominato Colonnella I e risolti alcuni problemi di sicurezza idraulica nella zona dell’Ospedale di Rimini e nelle zone limitrofe. Il costo dei lavori, che si concluderanno nella seconda metà del 2016, è di 4.500.000 euro interamente finanziati dal Comune di Rimini attraverso le risorse intercettate con il Piano per la Valorizzazione della Città.

“Si mette in moto un altro importante cantiere del Piano di Salvaguardia della balneazione, ormai cantierato per la metà del suo valore – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Rimini Sara Visintin – Si sta procedendo quindi con il crono programma che ci siamo dati e che ci porterà ad avere  nel 2016 i primi risultati concreti in termini di riduzione di aperture degli scarichi a mare. In particolare, con la realizzazione della vasca Ospedale si avranno effetti immediati in termini di apertura della fossa Colonnella I,  nella zona di Bellariva”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Piano di Salvaguardia della Balneazione ottimizzato, è costituito da 11 interventi, dei quali uno, Rimini Isola, ha visto la conclusione nel luglio dello scorso anno, mentre altri cinque sono in piena realizzazione (raddoppio depuratore di Santa Giustina; riconversione depuratore di Rimini Marecchiese; dorsale nord; separazione reti fognarie nord; dorsale sud 20%). Quello denominato ‘Vasca Ospedale’ è quindi il settimo cantiere ad aprire, mentre i restanti quattro vedranno luce tra la metà del 2015 ed il 2017. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento