Cronaca

Riorganizzazione della sosta dei veicoli nel centro storico di Santarcangelo

Gli assessori Donini e Sacchetti: “Si tratta di misure equilibrate che puntano a salvaguardare alcuni degli scorci più suggestivi del paese"

Entreranno in vigore dal 24 luglio le modifiche alla viabilità e alla sosta in centro storico. Il provvedimento trae origine dal confronto sviluppato a più riprese all’interno del percorso partecipato “Santarcangelo al centro”, che ha visto il coinvolgimento di residenti e titolari di attività della parte più antica della città. Previste una serie di misure per riordinare il traffico in alcune vie e riorganizzare la sosta delle auto nelle piazze Balacchi, Monache e in via Massani, di fronte alla chiesa Collegiata. In queste aree gli stalli di sosta verranno indicati dall’apposita segnaletica, mentre per le auto che non troveranno posto all’interno delle due piazze saranno a disposizione gli spazi di sosta esterni riservati ai residenti della zona a traffico limitato C: dieci posti auto in via De Bosis e cinque in via Mura Marini. L’ordinanza prevede anche l’istituzione del senso unico di marcia in piazza Balacchi con direzione a scendere (da via Massani a via Saffi) e l’istituzione del senso unico – eccetto che per i mezzi di soccorso – in contrada dei Fabbri con direzione a salire (da via Saffi a via Porta Cervese).

Anche in via Del Platano – nel tratto compreso fra via Porta Cervese e il numero civico 19 – verrà istituito il senso unico a scendere (da via Porta Cervese a via Ruggeri), mentre il tratto di via del Platano compreso fra il civico 19 e via Ruggeri rimarrà a doppio senso di circolazione. Infine è prevista l’istituzione di un divieto di sosta permanente nel lato destro a scendere di via del Platano compreso fra il civico 19 e via Ruggeri. Gli assessori Paola Donini (sviluppo economico, turismo e arredo urbano) e Filippo Sacchetti (pianificazione urbanistica e lavori pubblici) sottolineano l’importanza di questo intervento di riordino annunciato da tempo, che per la prima volta riorganizza la viabilità e la sosta riducendo il numero di auto che possono sostare all’interno del centro storico, raccogliendo alcune indicazioni degli stessi residenti durante un confronto durato diversi mesi. Si tratta comunque di misure equilibrate che non comporteranno particolari disagi, dal momento che i residenti avranno a disposizione posti auto riservati a poche decine di metri di distanza dalla ztl.

“D’altra parte – affermano i due assessori – stiamo parlando di alcuni degli scorci più belli e suggestivi di Santarcangelo oggi letteralmente invasi dalle auto, che vanno salvaguardati non soltanto a beneficio di turisti e visitatori, ma prima di tutto per i santarcangiolesi. Queste misure danno seguito a una serie di progetti che nell’arco di un anno e mezzo hanno permesso di riqualificare il parcheggio dei Cappuccini e via Ruggeri, fino alla sistemazione della piazzetta antistante il Lavatoio. Luoghi naturalmente molto frequentati da numerose persone a piedi – concludono – che ora saranno uniti da un percorso pedonale per vivere in modo più sostenibile il centro storico”. Intanto nei prossimi giorni i residenti del centro storico interessati dalle modifiche alla viabilità e alla sosta riceveranno un volantino con tutte le informazioni previste dall’ordinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riorganizzazione della sosta dei veicoli nel centro storico di Santarcangelo

RiminiToday è in caricamento