menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Deve arredare il bagno, ma ruba in un magazzino: arrestato un bulgaro

Nella serata di domenica, quando da poco erano passate le 23, i Carabinieri della Stazione di Viserba hanno arrestato per furto aggravato K.V. un bulgaro classe 1983

Nella serata di domenica, quando da poco erano passate le 23, i Carabinieri della Stazione di Viserba, coadiuvati da un equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rimini, hanno arrestato per furto aggravato K.V. un bulgaro classe 1983, sorpreso all’interno di un capannone in via Tonale mentre cercava di asportare rame e arredi sanitari per un valore complessivo di 700 euro.

I militari sono intervenuti perché una persona che abita nelle vicinanze aveva sentito dei rumori sospetti provenire dal deposito. Inizialmente al suo interno non era stato visto nessuno. Poi insospettita di nuovo da altri rumori, la persona ha chiamato il 112 manifestando alcune perplessità riguardo la presenza di ladri. Subito la Centrale Operativa di Rimini ha inviato una pattuglia in servizio di controllo del territorio e poi una gazzella del Radiomobile in ausilio: i Carabinieri, dopo aver setacciato accuratamente il deposito, hanno sorpreso il ladro nascosto sotto un cassonetto della spazzatura.

Chissà se doveva arredare il bagno o se, molto probabilmente, avrebbe rivenduto la refurtiva. Ma il colpo non è andato a buon fine.

Con lui i militari hanno recuperato tutta la refurtiva. L’uomo, che vanta numerosi precedenti specifici, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione di Rimini via Flaminia, in attesa del rito direttissimo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento