Sabbiodotto e draga, affidata la gestione per 214mila euro

Il dragaggio del passaggio d'accesso all'imboccatura del porto canale, con un'attività regolare di prelievo della sabbia in eccesso, tramite la draga e il sabbiodotto

E’ stato aggiudicato alla ditta E.Co.Tec. srl di Rimini il bando di gara per l’attività di gestione della draga e del sabbiodotto relativo all’esecuzione degli interventi di manutenzione dell’imboccatura sul porto canale per 214.000 euro su un importo a base d’asta di 249.000 euro. Con questo bando si esternalizzano i servizi ad una ditta specializzata nella gestione dei servizi portuali con due modalità di intervento specifiche.

Il dragaggio del passaggio d’accesso all’imboccatura del porto canale, con un’attività regolare di prelievo della sabbia in eccesso, tramite la draga e il sabbiodotto. Nel bando di gara è prevista anche un’attività di prelievo dei fanghi laddove si riscontri la necessità nell’intera area portuale. Negli ultimi 12 mesi la draga, secondo i limiti di volume di scavi fissati dalla Regione, ha scavato e prelevato nel passo d’accesso 14.000 metri cubi di fanghi durante la stagione invernale, 2.000 metri cubi in quella estiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Manteniamo alta l’attenzione per la zona portuale – dichiara l’assessore al Demanio Carlo Conti - convinti che un buona funzionalità dello specchio acqueo per i diportisti, sia doveroso e necessario. Per la prima volta abbiamo affidato ad una ditta esterna specializzata la gestione dei servizi portuali per assicurare flessibilità di prestazioni e orari, ogniqualvolta si renda necessario intervenire per dragare i fondali con la draga e con il sabbiodotto a seconda delle esigenze. Nel frattempo, sul versante dell’azione di contrasto all’erosione stiamo predisponendo la sperimentazione dei reef ball, otto strutture a campana, sei delle quali arrivate in giornata, che saranno poi posizionate in mare successivamente al varo delle tubature necessarie a dare il via al maxi ripascimento della Regione. Non solo dunque ordinaria manutenzione - conclude l’assessore Conti - ma anche azioni sperimentali, nella lotta all’erosione, e nuove modalità gestionali nella manutenzione dell’area

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento