Salvataggi in mare, pubblicato l’avviso per l’affidamento del servizio nelle spiagge libere riminesi

Il servizio di salvamento dovrà essere garantito per l’intero periodo dell’attività balneare, compresa quindi fra sabato 23 maggio e domenica 13 settembre

Con l’avvicinarsi della fine della stagione invernale, si cominciano a predisporre tutti i servizi per la prossima stagione balneare. E’ stato pubblicato l’avviso pubblico di indagine esplorativa per l'affidamento del servizio di salvamento in mare davanti ad alcuni tratti di spiaggia libera del Comune di Rimini per la stagione balneare 2020. Nel dettaglio, la procedura avviata dall’Amministrazione ha lo scopo di individuare un soggetto che possa garantire il servizio di assistenza alla balneazione nel periodo compreso fra l’ultimo fine settimana di maggio ed il secondo fine settimana di settembre, come previsto dall’ordinanza balneare della Regione Emilia Romagna, per quattro tratti di spiaggia che in quanto autonome libere sono sprovviste di servizio di salvataggio.

Il soggetto affidatario del servizio dovrà quindi garantire la copertura di due postazioni nella zona di Piazzale Boscovich lato sud del Porto Canale, dall’inizio della spiaggia fino al confine in concessione al Bagno 1; una postazione nella zona limitrofa al Talassoterapico a Miramare, dal confine sud del Bagno n. 150 al confine nord dello stabilimento in concessione a Riminiterme spa; una postazione nella zona Marano, dal confine sud della zona assegnata all’Aeronautica Militare al confine territoriale con il Comune di Riccione.

Il servizio di salvamento dovrà essere garantito per l’intero periodo dell’attività balneare, compresa quindi fra sabato 23 maggio e domenica 13 settembre. Il servizio dovrà essere prestato in tutte le postazioni in continuità tutti i giorni, inclusi i festivi e compresi tutti i giorni di maltempo, nelle fasce orarie dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18.30. Nella pausa del servizio, fra le 13 e le 14, i salvataggi avranno l’obbligo di innalzare la bandiera rossa. Tra i requisiti richiesti ai soggetti che intendono presentare domanda, c’è l’avere svolto l’attività di salvamento in mare nei tre anni precedenti (dal 2017 al 2019), in modo da garantire l’Amministrazione Comunale riguardo l’organizzazione e l’espletamento del servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avviso pubblico di indagine esplorativa è pubblicato sull'Albo Pretorio del Comune di Rimini e sul sito https://appaltiecontratti.comune.rimini.it/PortaleAppalti. Gli operatori economici interessati dovranno presentare la propria manifestazione di interesse alla successiva procedura negoziata entro le ore 13 del giorno 17 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento