Sant'Agata Feltria, poker di tartufo bianco: premiata la "mamma" della Casa di Riposo

Ale 11.30 in piazza Garibaldi è stato assegnato il Premio Città di Sant’Agata ad una persona capace di dar lustro alla città

Meteo stupendo, tanto pubblico (moltissimi giovani) e buone contrattazioni. Il poker di Sant’Agata Feltria non poteva essere più favorevole.
La Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Sant’Agata Feltria ha vissuto una domenica importante. La quarta giornata di manifestazione della edizione numero 36 ha regalato a tutti i visitatori il profumo intenso e unico dell’Oro dei Boschi e il suo gusto inimitabile, insieme a tante specialità enogastronomiche e di artigianato, e il fascino di un borgo dalle vie caratteristiche ed emozionanti.

Ale 11.30 in piazza Garibaldi è stato assegnato il Premio Città di Sant’Agata ad una persona capace di dar lustro alla città. Il sindaco Guglielmino Cerbara e il presidente della Pro Loco Stefano Lidoni hanno consegnato il riconoscimento a Maria Giordani Vandini, santagatese di 100 anni. Negli anni Ottanta - insieme al marito - ha costruito la struttura della Casa di Riposo, in origine pensata per ospitare le monache clarisse del paese, e in seguito donata con gesto nobile al Comune, che ha fatto la struttura casa di riposo in località La Villa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento